8 settembre 1943. Storia e memoria di un paese e delle sue scelte

8 settembre 1943.
Badoglio comunica la firma dell’armistizio che mette fine alle ostilità nei confronti delle Potenze Alleate. Il Re fugge a Brindisi lasciando le forze armate senza chiari ordini. L’esercito si sfascia. La Wermacht prende Roma mentre al sud avanzano gli Alleati. I militari e la popolazione civile devono scegliere la propria parte. Sta iniziando una nuova guerra. Inizia la Resistenza.
Proprio a partire dal prossimo 8 settembre, per ricordare e riflettere su uno dei momenti più significativi e controversi della storia d’Italia, l’ANPI Berlino Brandeburgo, in collaborazione con le Sezioni ANPI di Francoforte e Colonia, organizza una serie di quattro incontri online con storici che analizzeranno premesse, significati e conseguenze dell’8 settembre 1943 con particolare attenzione alla scelta di resistenza dei militari.

S’inizierà l’8 settembre alle ore 18.30 con Nicolò Da Lio  (Università degli Studi di Padova) e il suo intervento dal titolo “Esse però reagiranno ad eventuali attacchi da qualsiasi altra provenienza”. Le Forze Armate italiane e l’armistizio dell’8 settembre 1943Qui il link per registrarsi e partecipare.

Il 15 settembre alle 18.30 sarà poi Filippo Focardi (Università degli Studi di Padova) che parlerà di “Disonore, trauma, riscatto. L’8 settembre e il conflitto delle memorie”Qui il link per registrarsi e partecipare.

Il 21 settembre alle 18.30 Monica Fioravanzo (Università degli Studi di Padova) parlerà di “25 luglio – 8 settembre 1943: il lungo viaggio verso l’armistizio”Qui il link per registrarsi e partecipare.

Infine, il 25 settembre alle 18.30 Silvia Pascale (Consigliere Nazionale e Dirigente ANEI di Treviso) e Orlando Materassi (Presidente Nazionale ANEI) discuteranno de “Il valore di una scelta. Gli Internati Militari Italiani come prima forma di Resistenza”Qui il link per registrarsi e partecipare.

Per partecipare è necessario iscriversi ai singoli incontri cliccando sui link riportati sopra.

La locandina della serie di eventi é scaricabile cliccando qui.

Anna, Giulia, Silvia, Giuseppe e Luca
Comitato di Sezione ANPI Berlino Brandeburgo

Prima la democrazia

Le sezioni ANPI Germania vi invitano a un incontro pubblico online sul tema

Prima la democrazia

Le ragioni per il NO al referendum costituzionale sul taglio del numero dei parlamentari

Venerdì 4 settembre 2020, ore 18:30

Interverranno:

Felice Besostri

avvocato ed ex-Senatore

Alfiero Grandi

sindacalista ed ex-Deputato

Il 20-21 settembre siamo chiamati a votare per confermare o meno la riforma costituzionale che taglia il numero dei parlamentari di oltre il 36%. Con la motivazione di un effimero risparmio di spesa, l’effetto di questa riforma sarebbe quello di ridurre drasticamente la rappresentanza parlamentare, con il risultato che potenzialmente milioni di cittadini non vedrebbero più le proprie opinioni politiche rappresentate in Parlamento. Il ruolo del Parlamento, massima espressione della democrazia secondo la nostra Costituzione, risulterebbe seriamente indebolito.

La rappresentanza parlamentare degli italiani all’estero sarebbe ridotta in misura tale da renderla insignificante ed inefficace per l’elevato numero di circoscrizioni che i pochi parlamentari dovrebbero rappresentare, e ciò proprio mentre negli ultimi anni il numero di italiani all’estero è considerevolmente aumentato ed è in continua crescita.

La scelta di accorpare il voto referendario con la tornata di elezioni amministrative è un grave ostacolo a un dibattito pubblico ampio su un tema di centrale rilevanza costituzionale. Le sezioni ANPI di Germania intendono offrire a tutti i cittadini un’occasione di approfondimento sulle ragioni che ci portano a dire NO a questa riforma.

La registrazione dell’incontro è disponibile di seguito.

Buona visione.

Le Sezioni ANPI di Berlino-Brandeburgo, Colonia e Francoforte sul Meno.

La Germania e la Resistenza italiana, conferenza di Thomas Schlemmer

A partire dal 25 aprile 2020, le Sezioni ANPI di Colonia e Francoforte vi invitano a una serie di conferenze online sulla Resistenza italiana progettate nei temi e nei contenuti per un pubblico italiano e tedesco. Tutte le conferenze, tenute da storici autorevoli che hanno generosamente aderito a questo progetto, sono fruibili in entrambe le lingue.

La registrazione della quinta e conclusiva conferenza, svolta il 9 maggio, è ora disponibile.

Buona visione

Vi aspettiamo alle prossime iniziative!

La liberazione italiana nei Balcani, conferenza di Eric Gobetti

A partire dal 25 aprile 2020, le Sezioni ANPI di Colonia e Francoforte vi invitano a una serie di conferenze online sulla Resistenza italiana progettate nei temi e nei contenuti per un pubblico italiano e tedesco. Tutte le conferenze, tenute da storici autorevoli che hanno generosamente aderito a questo progetto, sono fruibili in entrambe le lingue.

La registrazione della quarta conferenza, svolta il 3 maggio, è ora disponibile.

Buona visione

Vi aspettiamo alle prossime conferenze!

La liberazione di Torino, conferenza di Aldo Agosti

A partire dal 25 aprile 2020, le Sezioni ANPI di Colonia e Francoforte vi invitano a una serie di conferenze online sulla Resistenza italiana progettate nei temi e nei contenuti per un pubblico italiano e tedesco. Tutte le conferenze, tenute da storici autorevoli che hanno generosamente aderito a questo progetto, sono fruibili in entrambe le lingue.

La registrazione della terza conferenza, svolta il 2 maggio, è ora disponibile.

Buona visione

Vi aspettiamo alle prossime conferenze!

Disertori dell’esercito tedesco nella Resistenza italiana, conferenza di Francesco Corniani

A partire dal 25 aprile 2020, le Sezioni ANPI di Colonia e Francoforte vi invitano a una serie di conferenze online sulla Resistenza italiana progettate nei temi e nei contenuti per un pubblico italiano e tedesco. Tutte le conferenze, tenute da storici autorevoli che hanno generosamente aderito a questo progetto, sono fruibili in entrambe le lingue.

La registrazione della seconda conferenza, svolta il 26 aprile, è ora disponibile.

Buona visione

Vi aspettiamo alle prossime conferenze!

La Resistenza nella storia italiana, conferenza di Alberto Cavaglion

A partire dal 25 aprile 2020, le Sezioni ANPI di Colonia e Francoforte vi invitano a una serie di conferenze online sulla Resistenza italiana progettate nei temi e nei contenuti per un pubblico italiano e tedesco. Tutte le conferenze, tenute da storici autorevoli che hanno generosamente aderito a questo progetto, sono fruibili in entrambe le lingue.

La registrazione della prima conferenza, svolta il 25 aprile, è ora disponibile.

Buona visione

Vi aspettiamo alle prossime conferenze!

La Germania e la Resistenza italiana: 9 maggio 2020 ore 17

Sezioni di Francoforte e Colonia

75º Anniversario della Liberazione

CICLO DI CONFERENZE ONLINE SUL TEMA

LA RESISTENZA TRA ITALIA E GERMANIA

DEUTSCH

Sabato 9 maggio 2020, 17:00-17:45

LA GERMANIA E LA RESISTENZA ITALIANA

Dr. Thomas Schlemmer, ricercatore dell’Istituto per la Storia Contemporanea di Monaco-Berlino, Docente della Ludwig-Maximilians-Universität, Monaco

In tedesco con i sottotitoli in italiano

A lungo quasi dimenticata o rimossa – e influenzata dalle esperienze dei contemporanei: solo un cambio generazionale negli anni Novanta ha reso possibile in Germania un nuovo sguardo sulla Resistenza come pure sulla conduzione da parte tedesca della guerra in Italia.

REGISTRARSI

Coloro che volessero aiutarci a sostenere i costi di questa e altre iniziative delle sezioni ANPI di Colonia e Francoforte possono farlo con un contributo sul conto:

ANPI Francoforte – IBAN: DE95 1001 0010 0257 1201 37 – BIC: PBNKDEFF


75. Jahrestag der Befreiung Italiens vom Nazifaschismus

VORTRAGSREIHE ZUM THEMA

DIE RESISTENZA ZWISCHEN ITALIEN UND DEUTSCHLAND

Samstag 9. Mai 2020, 17:00-17:45 Uhr

DEUTSCHLAND UND DIE ITALIENISCHE RESISTENZA

Dr. Thomas Schlemmer, Wissenschaftlicher Mitarbeiter am IfZ München-Berlin, Privatdozent am Historischen Seminar der Ludwig-Maximilians-Universität München

Deutsch mit Italienischen Untertiteln

Lange Zeit fast vergessen oder verdrängt – und geprägt von den Erfahrungen der Zeitgenossen. Erst ein Generationenwechsel seit den 1990er Jahren ermöglichte in Deutschland eine neue Sicht auf die Resistenza und auch auf die deutsche Kriegsführung in Italien.

LINK ZUR ANMELDESEITE

Diejenigen, die uns bei dieser und anderen Initiativen von ANPI Frankfurt und Köln unterstützen möchten, können uns gerne eine Spende auf das u.a. Konto zukommen lassen:

ANPI Francoforte – IBAN: DE95 1001 0010 0257 1201 37 – BIC: PBNKDEFF

La Resistenza italiana nei Balcani: 3 maggio 2020 ore 17

Sezioni di Francoforte e Colonia

75º Anniversario della Liberazione

CICLO DI CONFERENZE ONLINE SUL TEMA

LA RESISTENZA TRA ITALIA E GERMANIA

DEUTSCH

Domenica 3 maggio 2020, 17:00-17:45

LA RESISTENZA ITALIANA NEI BALCANI

Eric Gobetti, storico e pubblicista

In italiano con sottotitoli in tedesco

Nei Balcani, durante la Seconda guerra mondiale, gli italiani insieme ai tedeschi sono stati per lo più aggressori e occupanti dei paesi della regione. Nell’ultima fase della guerra, però, decine di migliaia di italiani partecipano alla Resistenza di questi paesi, portando un contributo significativo alla liberazione dall’occupazione nazista.

REGISTRARSI

Coloro che volessero aiutarci a sostenere i costi di questa e altre iniziative delle sezioni ANPI di Colonia e Francoforte possono farlo con un contributo sul conto:

ANPI Francoforte – IBAN: DE95 1001 0010 0257 1201 37 – BIC: PBNKDEFF


75. Jahrestag der Befreiung Italiens vom Nazifaschismus

VORTRAGSREIHE ZUM THEMA

DIE RESISTENZA ZWISCHEN ITALIEN UND DEUTSCHLAND

Sonntag 3. Mai 2020, 17:00-17:45 Uhr

DER ITALIENISCHE WIDERSTAND IM BALKAN

Eric Gobetti, Historiker und Publizist

Italienisch mit deutschen Untertiteln

Während des 2. Weltkriegs waren es Italiener und Deutsche, die in den Ländern des Balkans als Invasoren und Besatzer auftraten. In der letzten Phase des Krieges jedoch schlossen sich zehntausende von italienischen Soldaten dem dortigen Widerstand an und leisteten so einen bedeutenden Beitrag zur Befreiung des Balkans von der Nazi-Besatzung.

LINK ZUR ANMELDESEITE

Diejenigen, die uns bei dieser und anderen Initiativen von ANPI Frankfurt und Köln unterstützen möchten, können uns gerne eine Spende auf das u.a. Konto zukommen lassen:

ANPI Francoforte – IBAN: DE95 1001 0010 0257 1201 37 – BIC: PBNKDEFF

La liberazione di Torino: 2 maggio 2020 ore 17

Sezioni di Francoforte e Colonia

75º Anniversario della Liberazione

CICLO DI CONFERENZE ONLINE SUL TEMA

LA RESISTENZA TRA ITALIA E GERMANIA

DEUTSCH

Sabato 2 maggio 2020, 17:00-17:45

LA LIBERAZIONE DI TORINO

Aldo Agosti, professore emerito dell’Università di Torino

In italiano con sottotitoli in tedesco

Episodio cruciale della lotta di Liberazione, allo stesso tempo esito finale della Resistenza armata e viatico per la ricostruzione democratica dello Stato. Con il ricordo del ruolo di Giorgio Agosti, uno dei protagonisti dell’evento, organizzatore delle formazioni partigiane Giustizia e Libertà in Piemonte e primo questore della città liberata.

REGISTRARSI

Coloro che volessero aiutarci a sostenere i costi di questa e altre iniziative delle sezioni ANPI di Colonia e Francoforte possono farlo con un contributo sul conto:

ANPI Francoforte – IBAN: DE95 1001 0010 0257 1201 37 – BIC: PBNKDEFF


75. Jahrestag der Befreiung Italiens vom Nazifaschismus

VORTRAGSREIHE ZUM THEMA

DIE RESISTENZA ZWISCHEN ITALIEN UND DEUTSCHLAND

Samstag 2. Mai 2020, 17:00-17:45 Uhr

DIE BEFREIUNG VON TURIN

Aldo Agosti, emeritierter Professor der Universität Turin

Italienisch mit deutschen Untertiteln

Eine Schlüsselepisode im Befreiungskrieg, die das Ende des bewaffneten Widerstandes und zugleich den Beginn des demokratischen Wiederaufbaus des Landes markiert. Die zentrale Figur hierbei ist Giorgio Agosti, der als führendes Mitglied der Widerstandsgruppe „Gerechtigkeit und Freiheit“ in Piemont an der Befreiung der Stadt aktiv beteiligt war und danach der erste Polizeipräsident der befreiten Stadt wird.

LINK ZUR ANMELDESEITE

Diejenigen, die uns bei dieser und anderen Initiativen von ANPI Frankfurt und Köln unterstützen möchten, können uns gerne eine Spende auf das u.a. Konto zukommen lassen:

ANPI Francoforte – IBAN: DE95 1001 0010 0257 1201 37 – BIC: PBNKDEFF