Atessa: crocevia per la salvezza e la Giornata della Memoria

La Giornata della Memoria, cioè l’anniversario della liberazione del campo di Auschwitz da parte delle truppe sovietiche, è tradizionalmente concentrata al ricordo della Shoah e allo sterminio nazista.Il termine “nazista” sembra delimitare le responsabilità di questa tragedia alla sola Germania, quasi ad assolvere gli altri “volonterosi” persecutori.Questa elementare ed equivoca…

Continua a leggere

La memoria scade come una merce?

Nel mese di dicembre 2020 una sentenza del Tribunale di Francoforte ha fatto sensazione respingendo il ricorso presentato da Maria Falcone, sorella del magistrato, contro il titolare di una pizzeria  che ha usato il nome “Falcone e Borsellino” nell’intestazione dell’esercizio.La sentenza n. 2-06 0 322/19 del 25-11-2020, pur trovando l’intitolazione…

Continua a leggere

Disertare: defezione o rivolta? – Desertieren: Fahnenflucht oder Widerstand?

Anna Chiarloni, professoressa emerita presso l’Università di Torino, si sofferma sul tema della diserzione dei militari della Wehrmacht durante l’ultima guerra mondiale, concentrandosi in particolare sul lungo percorso che è stato necessario per valorizzare quell’esperienza come una forma di resistenza alla violenza subita e inflitta. Anna Chiarloni, emeritierte Professorin der…

Continua a leggere

Le tre Resistenze 75 anni dopo

“Abbiamo voluto raccontare la molteplicità della Resistenza, il suo essere costituita da tante spinte diverse, azioni differenti, partecipazioni ineguali ed eterogenee, ma convergenti […] verso un unico fine.” Questo si legge nell’introduzione della voluminosa Storia della Resistenza di Marcello Flores e Mimmo Franzinelli (Laterza, pp. 673, euro 35) uscito pochi…

Continua a leggere

Un regalo ricevuto per il 25 aprile

C’è un gruppo di ricercatori e studiosi tedeschi che da anni si occupa della Resistenza italiana producendo approfondimenti storici, ma anche raccogliendo e divulgando a un pubblico tedesco materiali di divulgazione e contributi più specialistici. Le loro attività, eventi e materiali sono pubblicati sul sito https://resistenza.de. In occasione del 25…

Continua a leggere

IL 25 APRILE NON SI TOCCA!

Non si tocca il 25 Aprile: questo giorno così importante bisogna conoscerlo, assaporarlo, viverlo, amarlo.Solo così si può difendere ciò che esso rappresenta e rispedire al mittente le provocazioni di trasformare questa tradizione in una festa di memoria generalizzata verso tutti i morti.Non è giusto.Questa è la festa della Liberazione,…

Continua a leggere

Liberate Roveda!

Un‘azione gappista nella Verona repubblichina Verona è una città conservatrice da sempre, probabilmente fin dai tempi di Radetzky che ne aveva fatto la sua principale piazzaforte. Nel dopoguerra è stata un feudo della “balena bianca” democristiana, per poi passare al verde leghista e nell’ultimi anni virare decisamente al nero-verde. Nel…

Continua a leggere

Aufruf zum Streik

Der Aufruf des 1 März 1944 zum Generalstreik wird von den geheimen Agitationskomiteen vom Piemont , der Lombardei und Ligurien gestartet. Die Schaffung solcher Komiteen in den Fabriken war im November 1943 von Mitgliedern der Betriebsräte, die in Folge der Streiks des März 1943 gebildet worden waren, vereinbart worden. Am…

Continua a leggere