Disertare: defezione o rivolta? – Desertieren: Fahnenflucht oder Widerstand?

Anna Chiarloni, professoressa emerita presso l’Università di Torino, si sofferma sul tema della diserzione dei militari della Wehrmacht durante l’ultima guerra mondiale, concentrandosi in particolare sul lungo percorso che è stato necessario per valorizzare quell’esperienza come una forma di resistenza alla violenza subita e inflitta.

Anna Chiarloni, emeritierte Professorin der Universität Turin, konzentriert sich auf das Thema der Desertion der Wehrmachtssoldaten während des letzten Weltkrieges, und insbesondere auf den langwierigen Prozess, der es ermöglichte, die Erfahrung der Desertion als eine positiv zu bewertende Form des Widerstands zu verstehen angesichts der erlittenen und ausgeübten Gewalt.

Note e testo della canzone d’apertura da https://www.youtube.com/watch?v=N89hhks40vY,  Leo Kowald, licensed Creative Commons.

Text und Musik aus: https://www.youtube.com/watch?v=N89hhks40vY, von Leo Kowald, licensed Creative Commons.

Buona visione!

Addio, Presidente

Carla Nespolo, fonte ANPI Nazionale

Abbiamo appreso con grande tristezza la notizia della scomparsa di Carla Nespolo, Presidente dell’ANPI Nazionale dal 2017 e prima donna alla guida dell’associazione.

Il suo lavoro è stato contrassegnato da una grandissima coerenza con lo spirito resistenziale, che Carla Nespolo ha mantenuto vivo non solo come memoria storica ma anche e soprattutto come fonte d’ispirazione per l’intervento attivo dell’ANPI nella società di oggi.

Teniamo in particolare a ricordare il forte impegno che ha caratterizzato la sua presidenza nel contrasto al razzismo e all’intolleranza, così come la sua passione per la democrazia, che da ultimo si è espressa nell’impegno personale nella difesa delle ragioni di NO in occasione del recente referendum costituzionale.

Anche grazie a lei e alla sua apertura, la presenza delle donne nella storia italiana a partire dalla guerra e dalla Resistenza ha trovato visibilità e spazio.

Addio, Presidente.

Le sezioni ANPI di Germania