Il ruolo delle donne nella Resistenza

Quale fu il ruolo delle donne nella Resistenza?

Opposizione civile, formazione politica, lotta armata: le donne fecero la Resistenza come gli uomini e furono un elemento imprescindibile del successo della lotta di liberazione.

Eppure la storiografia ufficiale ha teso ad attribuire alle donne un ruolo marginale nella guerra partigiana. 

La storica Liana Novelli ci fornisce un quadro generale dell’attività delle donne partigiane e della sua fondamentale importanza, anche attraverso le parole delle protagoniste.

Buona visione!

Quei venti mesi da partigiana in cui ho capito cos’è la libertà

Intervista di Mariachiara Giacosa

È COMINCIATO tutto con un libro, ricevuto in dono per la fine delle scuole elementari. «Avevo dieci anni e mio padre mi ha messo in mano “I miserabili” di Victor Hugo: si è aperto un mondo. Ho capito cose come la giustizia, l’ingiustizia e che da quell’istante la mia vita sarebbe stata indirizzata combattere tutto ciò che era ingiusto». Marisa Ombra ha novant’anni e non si direbbe, se non forse per il passo incerto che non le impedisce di attraversare in lungo e in largo l’Italia per raccontare la sua esperienza nella Liberazione e coltivare la memoria di ciò che è stato. Astigiana, oggi vice presidente nazionale dell’Anpi, è diventata staffetta partigiana a 18 anni con il nome di battaglia “Lilia”. Continua la lettura di “Quei venti mesi da partigiana in cui ho capito cos’è la libertà”